EUROCert


Vai ai contenuti

Rumore e Vibrazioni


Eurocemis esegue misure di rumore ( fonometriche ) e di vibrazioni ( accelerometriche ) per indagini e studi che spaziano dalle problematiche tipiche degli ambienti di vita , alle specificità dei luoghi e delle attrezzature di lavoro ed includendo anche tutte le valutazioni riguardanti gli aspetti edilizi , architettonici ed ambientali connessi al rumore .

 

 

 

RUMORE IN AMBIENTE DI VITA : l’ inquinamento acustico ed il disturbo da rumore

 

Nel contesto urbanistico del nostro territorio non sono rare le situazioni di inquinamento acustico dovuto all’installazione di sorgenti sonore che immettono livelli di rumore superiori ai limiti di Legge imposti dalla Zonizzazione Acustica Comunale ( ambito civilistico ) od eccedenti il criterio della normale tollerabilità ( ambito privatistico ex . art . 844 cc ) .

 

 

                                          

 

 

Eurocemis esegue le misure di rumore necessarie a documentare e trattare queste situazioni , spesso in supporto del soggetto privato che subisce il disturbo da rumore .

 

 

  

 

 

 

Eurocemis svolge inoltre studi di impatto acustico e valutazioni di clima acustico legati al rispetto della legislazione vigente in materia di inquinamento acustico , in particolare la Legge Quadro n . 447/95 ed i decreti applicativi collegati .

 

 

 

 

Sebbene i recenti provvedimenti in materia di semplificazione amministrativa abbiano ridotto il numero delle attività con obbligo di Valutazione Previsionale di Impatto Acustico ( VPIA ) parte del Tecnico Competente in Acustica Ambientale , restano numerose le realtà per le quali le misure fonometriche e gli studi acustici sono necessari nell’iter di un nuovo progetto . Eurocemis svolge in questo contesto valutazioni del clima acustico ( ante-opera ) , studi previsionali di impatto acustico e valutazione di impatto acustico ( post-opera ) per insediamenti nuovi od esistenti , infrastrutture di trasporto , attività produttive ecc .

 

 

RUMORE IN AMBIENTE DI LAVORO : rischio rumore

 

La valutazione tecnica dell’esposizione al rumore dei lavoratori è obbligatoria ai fini del rispetto della Legge in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro D .Lgs . n°81/2008 . Tale valutazione deve essere aggiornata almeno ogni 4 anni e comunque in caso di modifiche significative a processi , impianti , layout o macchinari dell’azienda .

 

Eurocemis esegue tutte le indagini fonometriche in stabilimento e la successiva valutazione del Rischio legato dell’esposizione del lavoratore all’agente fisico Rumore ( Agenti fisici - Titolo VIII Capo II D . Lgs .81/08 ) , inclusi gli aspetti riguardanti il calcolo dell’esposizione , la situazione rispetto ai limiti di Legge e l’efficacia degli Otoprotettori ( tappi , cuffie , archetti  . . . ) predisponendo la relazione tecnica richiesta all’interno del Documento di Valutazione dei Rischi . Numerose sono le aziende del comparto metalmeccanico , della lavorazione del vetro , della lavorazione del legno , del settore edilizio che già si servono per queste attività del servizio offerto da Eurocemis .

 

Eurocemis , potendo eseguire contestualmente anche i rilievi per la valutazione del rischio da vibrazioni ( accelerometrici ) è spesso capace di proporre sinergie e convenienza a quelle aziende in cui è necessaria ed obbligatoria anche questa valutazione ( Agenti fisici - Titolo VIII Capo III D . Lgs .81/08 ) , tanto con riferimento al sistema mano braccio ( uso di utensili portatili ) quanto al sistema corpo intero ( guida veicoli , conduzione di vagli , piani vibranti ecc . ) .

 

 

 

RUMORE EMESSO DALLE MACCHINE : la determinazione dei dati di emissione

 

Nel contesto degli obblighi imposti dalla Direttiva Macchine , 2006/42/CE  , i Costruttori delle attrezzature devono fornire le informazioni riguardanti il rumore emesso dal macchinario ( lettera u , punto 1 .7 .4 .2 , Allegato 1 ) .

Eurocemis esegue con la propria strumentazione le misurazioni necessarie alla determinazione dei livelli di pressione e potenza acustica che caratterizzano l’emissione della macchina . In base alle procedure di misura normate per le diverse tipologie di apparecchiature , vengono identificati i dati di targa relativi al rumore della macchina che il Costruttore utilizza ai fini del Fascicolo Tecnico .

 

 

 

RUMORE ED EDIFICI : prestazioni e acustica degli ambienti

 

Eurocemis svolge attività consulenza in materia di acustica per il settore edilizio e per gli aspetti di interesse architettonico .

 

 

 

                    

 

 

 

La caratterizzazione delle prestazioni degli edifici , ( il cosiddetto collaudo acustico ) con la misurazione in opera degli indici normati in tema di requisiti acustici passivi degli edifici ( potere fonoisolante , livello di rumore di calpestio normalizzato per elementi degli edifici ( pareti , solai ) e rumorosità prodotta dagli impianti tecnologici ( con riguardo al DPCM 5/12/1997 sui requisiti acustici passivi degli edifici o al più recente impianto della classificazione degli immobili secondo la UNI 11367 ) è una delle attività che Eurocemis svolge in risposta alla necessità di accertamento della prestazione dell’immobile che diventa spesso critica in sede di compravendita immobiliare .

 

 

 

 

 

 

Eurocemis , inoltre , esegue misure per la caratterizzazione dell’acustica degli ambienti ( teatri , sale polifunzionali ecc ) e studi diretti alla bonifica di situazioni di inadeguato riverbero o confort di ascolto , come ad esempio nel caso del recente intervento di rifacimento dell’odierna sala-auditorium dell’Istituto Virgo Carmeli di Verona .

 

 

 

VIBRAZIONI : rischio per i sistemi mano-braccio e corpo intero

 

La valutazione tecnica dell’esposizione alle vibrazioni dei lavoratori è obbligatoria ai fini del rispetto della Legge in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro D .Lgs . n°81/2008 . Tale valutazione deve essere aggiornata almeno ogni 4 anni e comunque in caso di modifiche significative a processi ed attrezzature dell’azienda .

 

 

 

                            

 

 

Eurocemis esegue indagini accelerometriche in stabilimento e relativa valutazione del Rischio legato dell’esposizione del lavoratore all’agente fisico Vibrazioni ( Agenti fisici - Titolo VIII Capo III D . Lgs .81/08 ) tanto per i sistemi mano-braccio che corpo intero . La sollecitazione al sistema mano-braccio è tipica degli stabilimenti produttivi o delle attività in cui l’operatore utilizza utensili od attrezzature ( elettriche o pneumatiche ) portatili ( ad esempio smerigliatrici , avvitatori , motoseghe  ecc . . ) , mentre il rischio per il corpo intero è spesso associato alla conduzione di veicoli e mezzi di trasporto ( postura seduta o in piedi ) o alla conduzione di macchinario ( ad esempio vagli , molini ) che può trasmettere vibrazioni alle strutture circostanti dove operano gli addetti .

 

 

 

 

 

 

 

 

Home Page | Marcatura CE | Campi elettromagnetici | Radiazioni Ottiche | Attività specifiche | Download | Links | Contatti | Mappa del sito


Eurocemis - Associazione tra Professionisti |  

Torna ai contenuti | Torna al menu